Uno nuovo studio sulla manipolazione dell’oro

“Se fossi protagonista della manipolazione del mercato dell’oro, comincerei a sentirmi in imbarazzo. È ormai palese. I regolatori si sono addormentati sugli allori”.
Jim Rickards

Nel caso in cui ve lo steste chiedendo, non considero le parole di Rickards un dogma. Analizzo semplicemente con cura i suoi argomenti. Nessuno ascolta coloro che parlano di manipolazione del mercato dell’oro, gli organi di regolamentazione dei mercati si rifiutano di riconoscerla come reale. Wall Street ne trae profitto, i mass media l’ignorano e le persone che ne denunciano l’esistenza vengono prese in giro. Non mi aspetto nulla di che dai recenti risultati di uno studio di cui ho già parlato in più occasioni, a meno che non sia accompagnata da altre prove ancora calde e fumanti scoperte nel quadro dell’inchiesta sul Fixing di Londra; cosa di cui tuttavia dubito, perchè richiederebbe troppa coscienza personale da parte dei re dell’universo.

Occorre probabilmente aspettare che un default si manifesti nel sistema. La gente comincerà a chiedersi come mai nessuno ne ha avuto il sentore. E così che inizierà la caccia al capro espiatorio. Se non indulgeremo in nuova persecuzione dei deboli e degli innocenti, Dio non ce lo perdonerà mai.

La gente verrà rovinata da un nuovo bail-out, o dovrei dire bail-in, affinché sia rimpiazzato ciò che è stato ipotecato. I colpevoli butteranno i loro scagnozzi alla folla inferocita senza pensarci due volte.
“Ma le cose saranno diverse questa volta, perché siamo cambiati. Tali episodi non succederanno mai da noi”. Non sono mai state pronunciate parole più assurde.

Fonte dell’articolo: 24hgold.com

This entry was posted in Video. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *