Investire in lingotti d’oro di qualità certificata

Nel momento in cui decidete di investire in un lingotto d’oro fisico dovete essere assolutamente sicuri della sua qualità. Ogni lingotto d’oro è, nella maggior parte dei casi, accompagnato da un certificato, conosciuto anche come pagella di prova, qualsiasi sia la taglia del lingotto, su cui devono essere presenti le seguenti informazioni:

  • Il peso lordo del lingotto
  • Il numero del lingotto
  • La quantità d’oro contenuta (il lingotto deve essere costituito dal 99,5% d’oro fine come minimo)
  • Il nome del fonditore
  • La firma del saggiatore.

Ecco l’esempio di un certificato per un lingotto d’oro di dieci once, il numero del lingotto è 007277, il peso è di dieci once e la finezza in oro del lingotto è del 99,9%. Il fonditore e il saggiatore sono rappresentati dalla Società  “Valcambi Sa” e la firma del saggiatore è in basso a destra del certificato.


Può capitare che dei lingotti non abbiano certificati, in tal caso è sufficiente inviarli da un fondatore per farli registrare.

Cos’è la  London Bullion Market Association?

La London Bullion Market  è il più grande mercato mondiale di negoziazione  di oro ed argento fisico. È supervisionato in gran parte dalla Banca d’Inghilterra. La maggior parte dei membri di esso sono banche internazionali o brokers in lingotti e raffinatori. Quando comprate dei lingotti d’oro informatevi da quale mercato il vostro rifornitore ottiene i lingotti. I lingotti d’oro  della LBMA certificati “gold delivery bars” non sono mai usciti dal sistemi di depositi sicuri. In questo modo, sarete sicuri della qualità del vostro oro.

One Response to Investire in lingotti d’oro di qualità certificata

  1. rambaldo della ghirlandaia says:

    conosco la bullion vault,ho aperto da poco un account presso di loro,sto provando la loro piattaforma e devo dire che non mi sembra molto professionale a cominciare dal fatto che il capitale da investire nelle varie valute non puo essere preso direttamente dal saldo ma solo dai saldi delle rispettive valute,vuol dire che se per esempio si vuole comprare in dollari,valuta più conveniente per acquistare,si puo solo se vi sono fondi nel saldo in dollari e non è possibile dal saldo totale,quindi o si compra con altra valuta e si rivende in dollari in modo da ricaricare il rispettivo conto,oppure si va ogni giorno in banca e si fa un bonifico x ricaricarlo(non accettano nessun tipo di carta di credito),altro aspetto non proprio il massimo della comodità,inoltre se si aprono posizioni con diverse valute non è possibile chiuderne per esempio solo una ma vengono chiuse tutte con ovvie perdite dovute alle differenze di scambio e di spread delle valute,spero che sul web esistano piattaforme più professionali e meno penalizzanti per i clienti finali spesso poco o nulla esperti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *